Celebrazioni per il Santo Patrono San Sebastiano


Oggi, 20 gennaio, hanno avuto inizio i festeggiamenti in onore del Santo Patrono di Melilli, San Sebastiano.
Presso la Basilica di San Sebastiano, all’alba, si è celebrata la tradizionale “Svelata” del venerato Simulacro al canto del Te Deum, dopo il parroco don Giuseppe Blandino ha celebrato la Santa Messa.
Oggi pomeriggio ci sarà alle 18,30 il solenne pontificale presieduto dall’Arcivescovo di Siracusa, Sua Ecc.za Rev.ma Mons. Salvatore Pappalardo e concelebrato dai sacerdoti di Melilli.

Il Simulacro sarà esposto per tutto l’ottavario nella nicchia dell’abside antistante alla camera in cui viene gelosamente custodito.
Ricordiamo che dal maggio 2014 fino a maggio di quest’anno è stato indetto l’anno giubilare, in occasione del 600° anniversario del ritrovamento del Simulacro.
Coloro che giungono in pellegrinaggio in basilica potranno chiedere l’indulgenza plenaria (con la confessione sacramentale, la comunione eucaristica e la preghiera secondo le intenzioni del Sommo Pontefice) applicabile ai vivi e ai defunti.

Dal 21 al 26 gennaio sarà aperta la mostra degli “ex voto” donati negli anni a San Sebastiano per devozione o grazia ricevuta, vi consigliamo di visitarla per il valore storico e culturale di queste testimonianze.

Il 27 gennaio ci sarà invece la chiusura dei festeggiamenti, aspettando quelli del 4 maggio.
A seguito della Santa Messa, alle ore 18.30, partirà la processione dalla Basilica alla Chiesa Madre. Al rientro avrà luogo la tradizionale “Cunsarbata”, seguita dallo spettacolo pirotecnico.

Cliccate sulla locandina per visualizzare il programma completo.
Programma San Sebatsiano Melilli 2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *