La “giuggiulena”


Nel siracusano con la parola giggiulena si indica sia il seme di sesamo, di origine orientale, che un dolce tipico delle festività natalizie.
E’ un dolce che non può mancare nelle case dei melillesi durante le riunioni familiari o le “giocate a carte” che caratterizzano le festività.


Vi proponiamo la nostra ricetta della giggiulena fotografata, e vi invitiamo ad inviarci le vostre eventuali varianti tramite i commenti.
Il primo passo da fare è quello di abbrustolire i semi di sesamo, facendoli diventare dorati.
Poi vanno aggiunti miele e zucchero al centro, bisogna girare il composto fino a farli sciogliere completamente.
Il miele è meglio sceglierlo di qualità e se potete, proveniente dai Monti Iblei!

La ricetta:

  • 1Kg giggiulena
  • 600 gr zucchero
  • 3 cucchiai miele
  • Scorzetta d’arancia o mandarino

Fermatevi solo quando tutto è ben amalgamato, il colore è dorato e il composto scoppietta un po’.
Spegnete il fuoco e aggiungete la scorza di arancia o mandarino.
L’impasto molto caldo adesso va versato su una lastra di marmo bagnata, ma se non avete una lastra a disposizione va bene anche della carta forno su un ripiano di legno.

Rapidamente stendete l’impasto con un cucchiaio di legno, dello spessore che preferite. Ancora caldo tagliate il composto a strisce, fino a formare dei rombi!
Tutto deve essere fatto molto velocemente, se l’impasto raffredda diventa intrattabile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *